La Grande Ristrutturazione di Orbitron!

Una delle icone di Discoveryland è stata rinnovata e tornerà il 17 dicembre 2021. Uno sguardo all'ambiziosa riabilitazione di Orbitron, Flying Machines, che sta per essere completata!

Cosa aspettarsi da questa ristrutturazione?

La riabilitazione, la prima così grande dall’apertura nel 1992, darà una seconda vita a Orbtiron che ne aveva un disperato bisogno.

Sono ormai diversi mesi che i team Imagineers , FAM (Facilities Asset Management) e Central Workshops Disneyland Paris, lavorano insieme per offrire un rinnovamento di qualità.

Programma: smontaggio dell’intera struttura fino alle fondamenta, sistemazione di ogni singolo elemento, riverniciatura, revisione impianto audio e fila d’attesa completamente rivisti compresa l’aggiunta di una nuova guardiola all’ingresso della fila per il CM greeter.

Anche l’ambiente paesaggistico, che si tratti degli arbusti, delle rocce o dei crateri che la circondano, è stato rimesso a nuovo.

Ma il lavoro più imponente riguarda tutte le parti dell’attrazione, che sono state smontate e poi trasferite alle Officine Centrali per una revisione ottimale. Così l’immensa struttura e le sue 12 macchine volanti, che sollevano i visitatori fino a 7,80 metri dal suolo, così come il sistema di rotazione dei pianeti, sono stati completamente smontati fino alle fondamenta.

E ora?

Finalmente dopo mesi il 16 novembre 2021, Disneyland Paris condivide un video sulla ristrutturazione di Orbitron.

 

Il Parco parigino coglie l’occasione per confermare la riapertura dell’attrazione per il 17 dicembre 2021.

In questo video apprendiamo da David Goebel, che tutti gli elementi sono stati ridipinti, riparati e puliti a fondo.

Anche la fila d’attesa e la pavimentazione sono state rifatte per una maggiore flessibilità.

Le rocce tutt’intorno sono state ridipinte. L’intera illuminazione è stata ridisegnata per ridurre il consumo energetico, ma anche per creare un’atmosfera ancora più dinamica e fondersi ancora meglio con l’intera land.

Per i Cast Member, sarà allestita una nuova guardiola, che prima non era presente per dare loro maggiore comfort durante il lavoro e soprattutto per mantenerli al riparo dal sole e dalle intemperie.

Sono state inoltre modificate le barriere intorno all’attrazione.

Da quello che possiamo vedere nel video alle spalle di David prima l’attrazione era circondata da una barriera aperta.

Ora questa barriera è stata spostata più a bordo esterno dei muretti e con la banda piena per evitare che la gente possa salire sulle traverse della vecchia versione della barriera … cosa che succedeva spesso! (soprattutto i bambini che camminavano lungo il muretto). La sicurezza prima di tutto!!

Ma cosa fare per evitare che la vista delle macchine volanti venisse completamente occultata? Sempre nel filmato possiamo notare la presenza di fessure rettangolari che permettono, anche ai più piccoli di guardare all’interno.

Possiamo notare inoltre che alla base di questa banda ci sono delle “tacchette” come una ghiera di uno strumento astronomico.

Quindi non resta che attendere il 17 dicembre per l’apertura ufficiale e ringraziare come sempre gli Imagineers e tutti i Cast Member che lavorano al parco, che ogni giorno fanno del loro meglio per trasformare in realtà il pensiero di Walt : MAKING THE IMPOSSIBLE POSSIBLE.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>