Victoria Alonso: una donna a capo della Marvel

Victoria Alonso ha un background cinematografico Disney ed è stata addestrata da James Cameron e Tim Burton, tra gli altri. È diventata una delle donne più potenti di Hollywood grazie al suo duro lavoro, alla sua forte personalità e al suo know-how degno dei più grandi. Ma chi è lei veramente?

Nata nel 1965, nella provincia di La Plata a Buenos Aires in Argentina, Victoria Alonso si è trasferita a Seattle all’età di 19 anni per fare l’attrice. Si è presto trasferita a Los Angeles dove ha iniziato a lavorare nel settore degli effetti visivi.

Nel 2005 è entrata a far parte dei Marvel Studios come vicepresidente esecutivo degli effetti visivi. Ha poi lavorato come co-produttrice dei film:

  • Iron Man (2008)
  • Iron Man 2 (2010)

Capitan America: Il primo Vendicatore (2011)
E come produttore esecutivo di TUTTE le produzioni dei Marvel Studios da The Avengers (2012).

È la prima donna a vincere l’Harold Lloyd Award per i suoi successi negli effetti speciali.

Victoria Alonso ha sposato l’attrice Imelda Corcoran e hanno avuto una bambina.

La chiave del suo successo

Questa donna più che eccezionale ha un modo per andare avanti… non si volta mai indietro. Quello che c’è dietro resta indietro: guarda sempre avanti.

Una cosa è certa. Alla Marvel nulla è lasciato al caso! Tutto è scrupolosamente analizzato e non c’è spazio per l’improvvisazione. Studiano la versione della storia fino ai dettagli dell’abbigliamento: il martello di Thor rimarrà sempre il martello di Thor, ci sono delle costanti che devono essere mantenute religiosamente.

Alla Marvel, il programma di produzione illustra come funziona uno studio. Tutto è pianificato nei minimi dettagli.

Le piace sottolineare che la Marvel trasmette sempre un chiaro messaggio di emancipazione femminile e diversità. Durante le due ore in cui guardano il loro film, le persone possono dimenticare le barriere sociali e culturali, legate alla classe sociale, alla religione. È un privilegio per qualsiasi regista se metà del pubblico può farlo, e per Victoria è una grande vittoria.

Si dedica a una causa estremamente importante. Per lei è fondamentale che tutte le bambine abbiano un modello e pensino che tutto sia possibile! Perché nella vita nulla si vince, ma per andare avanti bisogna saper sognare e credere. Verso l’infinito e oltre!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.