Oscar 2021: Soul il film d’animazione vince per la miglior colonna sonora originale e per miglior film d’animazione

Durante la 93° edizione dei Premi Oscar Soul si è aggiudicato la statuetta per le categorie “miglior film d’animazione” e “miglior colonna sonora originale”

Pixar’s Soul ha vinto l’Oscar per il miglior film d’animazione e per miglior colonna sonora originale, diventando l’unico film a vincere quel premio senza essere stato proiettato nelle sale cinematografiche statunitensi.

Lo scorso ottobre, con la pandemia che ha chiuso la maggior parte dei cinema della nazione, la Disney ha annunciato che stava optando per l’uscita di Soul – incentrato su un musicista jazz che sta cercando di riunire la sua anima e il suo corpo accidentalmente separati – come uscita natalizia esclusivamente su il suo servizio di streaming Disney +.

Questo ha segnato la prima volta che un lungometraggio Pixar è stato rilasciato per la visione domestica senza prima essere proiettato nelle sale cinematografiche.

Oltreoceano, in mercati come la Cina, la Russia e la Corea del Sud, dove il Covid era stato in gran parte posto sotto controllo entro la fine dell’anno e dove Disney + non è un’opzione, il film è uscito nelle sale a capacità ridotta. Finora ha incassato circa 135 milioni di dollari all’estero.

Prima della sua vittoria agli Oscar, Soul aveva già fatto la storia su altri fronti. È il primo film Pixar ad avere un protagonista nero, il primo con un cast prevalentemente nero e il primo con un co-regista nero. Alla vigilia degli Oscar, Soul ha vinto i premi per il miglior film d’animazione da dozzine di gruppi di critici e società cinematografiche, tra cui Golden Globe, BAFTA, AFI, Art Directors Guild, Black Film Critics Circle, il National Board of Review e le ANNIE.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>